Perché la Chiesa rifiuta la contraccezione?

È sempre bene distinguere accuratamente i problemi. La contraccezione artificiale ha lo scopo di prevenire efficacemente la gravidanza, l'aborto quello di distruggere un bambino concepito.

La Chiesa domanda alle coppie di non dissociare radicalmente sessualità e procreazione, perché essa ritiene che la relazione coniugale è un atto umano, irriducibile a un comportamento meramente istintivo. Più precisamente, la Chiesa non approva i mezzi di contraccezione artificiale perché, generalmente, distolgono la sessualità da uno dei suoi fini essenziali. Tuttavia, al tempo stesso, la Chiesa incoraggia i cristiani a crescere, con la grazia, nella pratica della loro libertà e della loro responsabilità. Sessualità, libertà, responsabilità sono dunque inglobate in una visione integrale dell'uomo. Lo riconosciamo: le richieste della Chiesa in questo àmbito sono esigenti, come lo è tutto il Vangelo.

Pagina seguente

Rivedere pagina "La Chiesa & la natalità".

Rivedere pagina "Indice generale".