La democrazia non è dunque possibile senza un minimo di moralità politica?

In ogni società è necessario che le persone sappiano che cosa favorisce la vita in comune e che cosa la ostacola. La disonestà è di ostacolo alla vita in una società giusta, cosi come lo è lo stupro. La stessa osservazione vale per l’omicidio, soprattutto se la vittima non può difendersi. La legge non può impedire la trasgressione, ma la punisce, deve punirla. In una società democratica possono esserci circostanze attenuanti o aggravanti per l’omicidio e lo stupro, ma nessuno ha il diritto di violentare o di uccidere un innocente. L’aborto non può essere considerato un diritto della donna. Non perché la legge afferma che lo stupro e l’omicidio sono crimini, tali azioni odiose diventano crimini o delitti. È perché sono odiose, che la legge punisce queste azioni.

Pagina seguente

Rivedere pagina "La donna sposa & madre".

Rivedere pagina "Indice generale".