Gli aspetti demografici

Che cosa si può dire oggi sulla popolazione mondiale? Almeno un quinto degli uomini vive in uno stato di assoluta povertà, in condizioni subumane, indegne dell'uomo. Nell'interesse di queste persone e delle loro famiglie, non sarebbe meglio impedire loro di avere bambini? Facilitare ai poveri l'accesso alla sterilizzazione e all'aborto non significa contribuire alla loro felicità?
Sull'umanità non pende una minaccia terribile: "l'esplosione demografica" del Terzo Mondo? Certuni giungono addirittura a parlare di una "bomba demografica" pronta a esplodere. Questo timore dello sviluppo del Terzo Mondo riguarda alcuni Paesi in particolare?
In relazione al nostro continente, come si presenta la situazione demografica in Europa? Come è arrivata l'Europa a un tale collasso demografico? Gli Stati Uniti non conoscono anch'essi un crollo demografico paragonabile a quello dell'Europa?
L'implosione demografica dell'Europa sarebbe tale da preoccupare gli Stati Uniti? Dal momento che la situazione demografica dell'Europa è tanto grave, perché sono così pochi i politici che se ne preoccupano? Come si presenta il problema dell'aborto in un Paese come il Giappone, dove è stato reso banale?
Si ha un'idea delle conseguenze del crollo della fecondità nei Paesi sviluppati? Visto il loro numero, gli uomini non sono divenuti un danno per l'ambiente?  

ss31

To download the text, click here: Gli aspetti demografici (pdf file)