Il bambino non nato

Il bambino non nato è un essere umano? Perché certi fautori dell'aborto hanno messo in dubbio il carattere umano del bambino non nato? I progressi della biologia autorizzano a dubitare del carattere umano di un bambino prima della sua nascita?
L'aborto è giustificato quando il bambino che si annuncia non è desiderato? Il bambino desiderato non è il frutto della paternità responsabile? Di fronte alle tecniche della procreazione medicalmente assistita, non è normale che i genitori esigano un bambino di qualità perfetta?
In che modo il desiderio di un bambino di qualità conduce all'aborto? Noi siamo diventati sensibili alla qualità della vita. Molti bambini concepiti saranno infelici e non avranno una vita qualitativamente alta. L'aborto previene questo problema e lo risolve. In nome del diritto alla qualità della vita, non è doveroso rifiutare la vita a un essere destinato alla sofferenza o a un handicap?
Quando il bambino atteso è colpito da malformazione, non è meglio ricorrere all'aborto per risparmiargli una vita non degna dell'uomo? La diagnosi prenatale permette di individuare i mongoloidi. Di fronte a questo progresso della scienza si ha il diritto di lasciar vivere un bambino che sarà una croce per i genitori e la cui vita non sboccerà mai?  

ss31

To download the text, click here: Il bambino non nato (pdf file)