Le leggi che liberalizzano l’aborto hanno esse almeno il vantaggio di limitarne il numero?

a) Il fatto grave è che ci siano aborti, con o senza legge, e quale che ne sia il numero. Le leggi che liberalizzano l’aborto aggravano questa situazione, poiché la gente si attende spontaneamente dalla legge che essa risponda a un’esigenza di giustizia, che non sia in contrasto con un principio fondamentale della morale, com’è il rispetto dovuto alla vita. Inoltre le leggi che liberalizzano l’aborto lo sollecitano, l’anticipano, lo rendono banale, lo fanno entrare nel costume.

b) In più, queste leggi sono le più funeste di tutta la storia dell’umanità; è ciò per almeno due motivi:

  1. Esse creano uno spazio giuridico per il crimine.
  2. Esse corrompono la gioventù, rendendola incapace di distinguere il bene dal male e distruggendo in essa il senso della più elementare giustizia.

Pagina seguente

Rivedere pagina "La legislazione".

Rivedere pagina "Indice generale".