Ci sarebbe un rapporto tra questa politica demografica degli USA e la mutazione che si osserva nella natura dell'ONU?

Si costata anzitutto che la maggior parte delle raccomandazioni che si trovano nel Rapporto 1991 del FNUAP apparivano giÓ nel documento redatto nel 1974 sotto la direzione di Henry Kissinger (http://www.population-security.org/28-APP2.html - http://www.africa2000.com/SNDX/nssm200all.html). Si apprende inoltre che l'Agenzia nordamericana per lo sviluppo internazionale (USAID) ha aiutato organismi privati e pubblici a realizzare efficacemente programmi di pianificazione familiare.

Di qui a pensare che il governo degli Stati Uniti possa utilizzare questi diversi organismi per attuare il suo programma di contenimento demografico non c'Ŕ che un passo, giÓ compiuto da alcuni.1 Altri vanno oltre e si domandano: perchÚ gli USA non potrebbero utilizzare anche altri organismi -come per esempio la Banca Mondiale, il Fondo delle Nazioni Unite per la Popolazione, l'Organizzazione mondiale della sanitÓ, e la stessa ONU- per condurre la loro politica nell'Ómbito demografico?

_______________________________

  1. Si vedano per esempio, nel Rapporto Kissinger, pp. 113 s., 121 s., 150, 159, 164-166.

Pagina seguente

Rivedere pagina "Le organizzazioni internazionali".

Rivedere pagina "Indice generale".