Non c'è almeno un punto sul quale fautori e avversari dell'aborto sono d'accordo?

Tutti sono d’accordo nel dire che l'aborto è sempre un fallimento, un po' come il suicidio. Innanzi a un atto di cui si sa in anticipo che sarà una sconfitta, due sono gli atteggiamenti che si pongono. Da una parte, ci si può rassegnare a l'insuccesso, prendere posizione a suo favore e dunque regolamentarlo; dall'altra, si può stimolare l'azione convergente degli uomini di buona volontà per prevenire questo fallimento. Esso, infatti, non ha alcunché di fatale: è evitabile.

Pagina seguente

Rivedere pagina "Prevenzione, repressione, adozione".

Rivedere pagina "Indice generale".