Il rifiuto di ogni rischio precipita dunque inesorabilmente in una spirale di mera efficacia?

Intollerabile per i partners sessuali, il rischio è tale anche per la società. Ecco perché, muovendo dalla contraccezione, la logica dell'efficacia porta all'aborto e, poi, all'eugenismo, per sfociare infine nell'eutanasia.

Un'idea comune è sottesa a queste diverse pratiche: quando si afferma che una vita umana non risponde a talune «norme qualitative», e dunque non vale la pena che sia vissuta, a tale conclusione, essa può essere soppressa con i più efficaci mezzi di cui si dispone.

Pagina seguente

Rivedere pagina "Verso l'ultranazismo?".

Rivedere pagina "Indice generale".